Nico Mirallegro ospite di This Morning (24.02.14)

I: Nico è tornato nei panni di Finn in My Mad Fat Diary
– spezzone della 2×01 –
I: Nico è bello rivederti! Questa è la seconda serie, mentre ha prima ha avuto un enorme successo. Ci hai raccontato che ne eri un po’ sorpreso!
N: Si, quando fai una nuova serie tv non sai come le persone reagiranno e particolarmente per la natura del programma è diverso e questo genere non è mai stato in tv prima d’ora. Quando è uscito ha avuto un enorme successo e ne siamo rimasti sorpresi.
I: La serie è basata su un libro, una storia vera.
N: Si è basato sui diari di Rae Earl ed è ambientato nel Lincolnshire, negli anni ’90 e Rae ha avuto dei problemi, come tutti e aiuta le persone ad affrontali e a capire che ognuno è uguale all’altro.
I: Alla fine della scorsa seria Rae confessa tutto ai suoi amici e c’è l’inizio della vostra relazione che stiamo vedendo ora. Quello che lei ha fatto molte persone lo reputano coraggioso.
N: Si, Sharoon Rooney (Rae) è una attrice fenomenale ed è molto brava nella sua parte e mi sembra che quando mi parla delle sue cose si stia aprendo con me ed è come se fossimo in una relazione per quei 5 mesi che giriamo e lo sentiamo molto reale e naturale, è molto divertente.
I: C’è una scena in cui ti togli i vestiti, quella della doccia, si possiamo dargli un’occhiata.
N: Si sono impazziti tutti.
I: Eri veramente tu..
N: Veramente no…
I: Era uno stunt bum (intendono come uno stunt man ma solo per la parte del sedere)
N: Esattamente! Era proprio quello! E avevo io la possibilita’ di scegliere e questo era quello migliore.
I: Quindi, quello è il tuo corpo…
N: Si.. solo non il sedere
I:Perchè non il tuo sedere?
N: Perchè avevo gia’ filmato The Village 3 mesi prima e allora ho detto di no
I: Ma nessuno lo sa! Nessuno avrebbe visto la differenza.
N: Lo so ma il mio è migliore di quello!
I: Ecco!
N: Solo non voglio mostrarlo spesso!
I: Ma quindi con i produttori come hai fatto? (Parla di un personaggio di Friends che ha avuto la stessa esperienza di Nico)
N: Si all’inizio quando me l’hanno chiesto ho detto che se era necessario lo avrei fatto, ma siccome c’era questa opzione ho pensato… perchè no? C’è una prima volta per tutto!
I: Ma chi ti ha sostituito è un professionista?
N: Quando ci siamo conosciuti mi ha detto che era la prima volta che lo faceva, come lavoro extra. Ma lo ha fatto molto bene!
I: Sembra che ti diverti molto!
N: Si lo è! Metti insieme 6 giovani e il tempo vola,è una gioia girare! Ed è incredibile come giriamo in poco tempo anche se siamo in 6! Ne sono molto sorpreso in effetti.
I: Ma parlando di come puoi aggiungere cose nel tuo curriculum.. ad esempio suonare la chitarra.
N: Beh quando vai ad una audizione sai fare di tutto! Quando poi ottieni la parte… mi hanno detto Nico facci vedere cosa sai fare e io so solo suonare un po’ Wonderwall..
I: Ma stai parlando di Spike Island? Quindi… un gruppo di fan degli Stone Roses
N: Si esattamente e loro li idolatrano e voglio andare al concerto a Spike Island e il mio personaggio è il leader che sa suonare in modo straordinario la chitarra mentre io non lo sapevo fare!
I: Quindi hai imparato improvvisamente come suonare?
N: Si ci hanno dato delle lezioni e ognuno di noi ha imparato. Lo abbiamo fatto per 5 settimane e mi è piaciuto molto! Alla fine eravamo come una band e sapevamo suonare, sapevo bene la canzone del film… che è gia’ un passo avanti!
I: Questo era a riguardo a Spike Island, ma piu’ importante è My Mad Fat Diary stasera alle 22.00 sul canale E4.
Si ringraziano a vicenda.

Traduzione di Roberta Grella

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s