Nico Mirallegro: Ero pronto per un nuovo capitolo!

2015-06-20_lif_10441672_I1

Basato sul romanzo di Rae Earl, lo show che ha debuttato nel 2013, fornisce un viaggio pieno di nostalgia della fine degli anni 90 e la protagonista  Rae, un adolescente agitata cerca di riagganciare i rapporti con i suoi amici dopo aver trascorso un periodo all’ospedale psichiatrico. Questa terza stagione segna la fine del viaggio.
“È così triste. Il fatto è che ogni anno avevamo una nuova stagione, e una volta sviluppato il personaggio e hai il tuo gruppo di amici per il resto della tua vita, non vuoi che finisca davvero” ha detto Mirallegro, il quale interpreta l’interesse amoroso di Rae, Finn.
La loro storia ha avuto un inizio difficile ma, nota l’attore, all’inizio della terza stagione ” ricomincia praticamente da dove avevamo interrotto, Finn e Rae sono molto innamorati  e hanno una relazione felice”
Quando si avvicina la fine della loro adolescenza, però, i pensieri sono rivolti al futuro.
“Ognuno vuole prendere una strada diversa” ha detto,ed è lo stesso per il cast. È stato emozionante separarsi dalla Rooney  (“siamo entrambi delle persone emotive e amiamo lo show e l’un l’altro “) lui crede che quello fosse il momento giusto per portare a termine la serie.
“Stiamo tutti crescendo e vogliamo fare cose diverse. Credo che tutti siano pronti ad un nuovo capitolo è ad andare avanti, ma i fan amano come la serie sia finita”
Non è la prima volta che ha dovuto staccarsi da uno show.
Nel 2010, ha lasciato la soap Hollyoaks di Channel 4, dopo aver interpretato un ragazzo emo Berry “Newt” Newton per tre anni.
“Hollyoaks era un lavoro difficile e a 18 anni, sembrava il posto più bello del mondo, così era una grande cosa da lasciare” Inoltre, erano scettici. “Alcune persone dicevano che non ero pronto e che avrei avuto solo un altro anno, così fu una scelta difficile. Ma hai bisogno di andare in luoghi sconosciuti ed emozionarti”.
Ripensando alla sua adolescenza, si descrive come “abbastanza ribelle”.
“Ero abbastanza cattivo con mia madre. Litigavamo spesso e poi correvo fuori casa e me ne andavo. In parte questo fu il motivo per cui andai a vivere con mio padre in Spagna agli inizi della mia adolescenza. Ero davvero un bambino attivo, così quando mi annoiavo, glielo facevo sapere.”
Ma non erano le radici siciliane del padre che lo avevo portato a quell’atteggiamento.
“Mia madre è irlandese,e direi che lei era quella grintosa.” ha ammesso, ghignante” mio padre ti spaventava con il suo occhi bieco. Ha delle sopracciglia italiane spaventose.”
Ah si- certamente Mirallegro ha ereditato le sopracciglia del padre. La loro pienezza ha portato il giornalista a descriverle come “dallo sguardo addolorato” il che fa ridere molto l’attore “si,sono certamente così !”
Lui e le sue sopracciglia hanno trovato lavoro dopo la partenza con Hollyoaks, prima in una serieTV Doctors”” e poi come John Simm da adolescente nel drama Exile.
Ha ritrovato Simm, questa volta interpretavano padre e figlio, nella serie drama di successo The Village nel 2013, seguito da un periodo di lavoro sul rilancio di Upstairs Downstairs.
“Quando abbiamo fatto Exile insieme, ero giovane e non siamo mai rimasti in contatto, ma dopo The Village, siamo andati insieme a vedere qualche volta il Manchester United. È un persona fantastica e posso dire che era quasi come un fratello /padre. È una leggenda ed ha incantevole umorismo su sé stesso ”
Parla anche molto di David Threlfall, l’attore di Shameless coprotagonista di un drama recente della BBC The Ark.
“Era un altro attore che ammiro molto. Può cambiare in un secondo, ed era qualcuno che osservavo molto da vicino sul set. Lui è molto sensibile ed era disposto a parlare delle sue esperienze, non tutti lo fanno”.
Relativamente parlando, Mirallegro potrebbe essere agli inizi, ma ha ricevuto una nominazione ai BAFTA per The Village, ha difficoltà a scegliere il suo progetto preferito.
“Ce ne sono molti che ho davvero amato . My Mad Fat Diary per via delle persone che ho conosciuto ed è stato uno show edificante. The Village è stata una esperienza surreale, perché ho lavorato con due attori che ammiro molto come Maxine  (Peake) e John. Common è stato scritto da Jimmy McGovern e aveva un regista stupendo e il cast era fantastico.  Ho sentito molta pressione.
Poi Spike Island.  È stata la prima volta con cui ho lavorato con uno dei miei migliori amici e sono state sei settimane di pura felicità. ”
E le cose sembrano essere più luminose per l’attore.  Ha recentemente lavorato a Virtuoso della HBO, creato da Alan Ball,l’uomo dietro Six feet under e True Blood e Co produttore con Sir Elton John.
“Non ho avuto nessun contatto diretto (con Elton ) ma c’era questa strana email che ci augurava Buona fortuna dando una strana ragione. “È uno show davvero fantastico” ha detto del drama svolto nel diciottesimo secolo lo a Vienna, che segue una classe piena di giovani musicisti prodigio.
Anche se, Mirallegro sottolinea “Non sono un violinistaper natura,ma sono un bravo mimo “

Traduzione di Giulia Porretti
FONTE

Intervista di ITV a Nico per Shooting for Socrates

Questa sera si terrà a Liverpool la premiere di Shooting for Socrates a cui presenzierà Nico in persona. ITV ha rilasciato una intervista fattagli sabato scorso. QUI potete vederla!

“Beh nessuna pressione nell’emulare questo ragazzo con i piedi di Lionel Messi, il modo in cui si gira con quella precisione… è stato abbastanza difficile però no .. è stato molto speciale”